ASTIPALEA

Astypalea the butterfly-shaped island located exactly where the Dodecanese
meets the Cyclades, with the bluer-than-blue seas, the crystalline waters
and the beautiful beaches is for any visitor a unique discovery.

Distanze

Città: 0,5 km
Aeroporto: 9 km
Porto: 6 km

TRASPORTI
TRASPORTIBoat routes and flight information

Se avete bisogno di prenotazione biglietti, vai alla Prenotazione Biglietti e vi informeremo per quanto riguarda la disponibilità e il costo dei biglietti.

Ferry: Pireo – Astipalea


Ferry: Astipalea – Pireo


Boats : Astipalea-Calymnos-Kos-Nisyros-Tilos-Rodi-Kasteloriso



Voli aerei ( Athene – Astypalaia)

Voli aerei (Astypalaia, Rhode, Kos, Kalymnos & Leros)

VILLAGGI
VILLAGGIVillages Astypalaia
Astipalea o Hora

Questa è la capitale e il porto dell’isola, costruito su una collina che sporge verso il mare formando due baie: la porta – Pera Yialos e Livadi Bay. La vetta è dominata dalla fortezza costruita in pietra locale scura da cui si possono vedere le incandescenti cupole bianche del Evangelistria e Aghios Georgios Chiese sporgenti. Attorno ad essa sono case bianche con porte e finestre blu e le ringhiere in legno sui balconi. Tra loro ci sono chiese e cappelle a cupola. Sulla sella della collina sono otto mulini a vento, un unico gioiello che adornano Hora. Poco più avanti è la tradizionale casa di caffè e l’ulteriore è ancora il Municipio da dove le due strade principali che portano in cima alla collina della Fortezza iniziare. Ogni porta ad una chiesa ben noto, il Monastero di Panaghia Portaitissa sul lato della baia di Livadi e la Chiesa Megali Panaghia sul lato Pera Yialos.

Pera Gialos

L’area di Pera Gialos si trova nel cuore della capitale e per molti anni è stato il porto principale dell’isola. In questo momento, è un bel posto dove stare, soprattutto per i visitatori che raggiungono l’isola con la loro barca privata, in quanto ha una nuova marina.

Analipsi o Maltezana

Un villaggio sul mare estende lungo una piccola valle in Exo Nisi con una bella spiaggia di sabbia. Il secondo nome ‘Maltezana’ fa riferimento ai pirati che depredano l’Egeo e trovarono rifugio in baie riparate dell’isola. Gli abbracci villaggio della baia con un lungo pontile in cui la pesca caicchi brughiera. I frutteti e vigneti vanno fino al bordo dell’acqua. Tour barche possono prendere i visitatori per le spiagge dell’isola, sugli isolotti di Hondro, Ligno, Aghia Kiriaki, Koutsomytis, Syrna e Kounoupi.

Livadi

Un villaggio sul mare si sviluppa lungo una valle fertile in entrata della baia con lo stesso nome. Livadi è giardino di fiori dell’isola. I giardini con alberi di mandarini, aranci, viti, e le case intrecciata nei fiori sono sparsi lungo tutta la lunghezza del flusso, che termina in una bellissima spiaggia.

Vathi

Vathi assomiglia sono laguna. La baia è quasi completamente chiusa con una apertura di appena 50 metri. Ci sono due piccoli villaggi di Vathi: Exo Vathi che si trova alla foce della baia con il suo piccolo molo a cui attraccare caicchi e Mesa Vathi sulla insenatura della baia con campi, pochi alberi e vigne. I visitatori possono raggiungere Vathi su strada, lungo una strada sterrata passabile o in barca. Ci sono partenze regolari da Vai Bay.

SPIAGGE
SPIAGGEIn balance with environmental care since our first day open
Spiagge

Livadi (organizzata): Sud, a 1,5 km dalla Chora (Area Livadi). La spiaggia unisce sabbia e ciottoli. Lungo la spiaggia ci estaitoria, caffè e negozi turistici.
Pera Gialos (organizzata): Sud-Est, a 500 metri dalla Chora (regione di Pera Gialos). Anfiteatro della spiaggia ci sono bar e ristoranti.
Agios Vasilis: Sud, a 1,7 km dalla Chora (Regione Livadi)
Tzanaki: Sud-Est, a 2 km dalla Chora (Regione Tzanaki)
Pappu: Sud-Est, a 4 km dalla Chora (Area Pappo)
Agios Konstantinos (organizzata): Sud-Est, a 6 km dalla Chora (Regione Ag.Konstantinou)
Vatses (organizzato): Sud, a 7 km dalla Chora (Vatses Regione)
Kaminakia (organizzata): Sud, a 12 km dalla Chora (regione Vatses)
Agios Ioannis: Sud-Est, a 8 km dalla città. L’accesso in barca o 2 ore in discesa.
San Giovanni il montante: Sud, l’accesso in barca.
Il Beach Camping: est, a 2 km dalla Chora (regione Proto Marmari)
Trito Marmari: Sud, 2,8 millimetri (Area Trito Marmari)
Diaporia: Sud, a 3 km dalla Chora (Regione Trito Marmari)
Mikro Steno: Sud, a 6 km dalla Chora (Regione Steno)
Megalo Steno (organizzata): Sud, 6,3 km dalla Chora (Regione Steno)
Plakes: Sud, a 7,5 km dalla città (zona Plakes)
Blue Harbour: Sud, a 9 km dalla Chora (Regione Maltezana)
Spiaggia Matlezana (organizzata): Sud, a 9 km dalla Chora (Regione Maltezana)
Schinontas (organizzata): Sud, a 9.5 km dalla Chora (Regione Maltezana)
Karekli: Sud, 9,2 km dalla Chora (Area Karekli)
Agrilidi: Sud, 11.3 km da Chora (Regione Agrilidi)
Psili Ammos: Nord, a 12 km dalla Chora (regione Maltezana)
Panormos: Nord, a 14 km da Chora (Panormos)
Koutsomitis: isola nel mezzo del Mar Egeo (accessibile solo in barca barche o escursione)
Kounoupes: isola nel mezzo del Mar Egeo (accessibile solo in barca o barche per le escursioni)
Astypalea offre più innumerevoli spiagge che sono accessibili solo in barca.

È possibile noleggiare un motoscafo privato o prendere una barca Toor

È possibile noleggiare un motoscafo privato presso la spiaggia di Livadi
È possibile salire a bordo della Toor barca dal porto di Pera Gialos e il porto di Maltezana.

PERCORSI CONSIGLIATI
PERCORSI CONSIGLIATIWe suggest you visit
Cammina per le strade della città tradizionale

Forse è la più bella e la via più breve che si può fare nelle tradizionali vie del paese. Una passeggiata è sufficiente per scoprire l’interessante architettura di Astipalea e godere della vista spettacolare sul mare.

Gita di un giorno alle isole Koutsomiti e Kounoupes

Per raggiungere questi due isole dovreste affittare una barca privata o andare con la barca escursione.

Approccio in barca privata: Hai bisogno di andare alla spiaggia di Livadi per affittare una barca privata. Seguendo le istruzioni (GPS incluso) si raggiungono le isole in 20 minuti.

Approccio dalle escursioni in barca: ecco tutto ciò che dovete fare è di essere al porto di Pera Gialos o Maltezana al momento vi è stato insegnato dal Capitano.

Koutsomitis: Si tratta di un complesso di due isole con acque verdi come quelli di una piscina. Un quadro magico. Si può andare da un’isola all’altra a nuoto.

Kounoupes: è piuttosto una grande isola con una funzione speciale che ti offre uno spettacolo unico. L’isola si compone di 2 parti che rimangono uniti tra loro grazie a una sottile striscia di ciottoli e sabbia. Questa è una spiaggia vergine che riflette il rispetto delle persone alla natura.

Dal lato est è formata una grande e profonda baia con acqua cristallina, e dal lato ovest comunica con il mare aperto. Goditi…

Destinazione spiaggia di Agios Ioannis

Partendo dal paese in moto, in auto oa piedi (per escursionisti) voce nord-ovest dell’isola abbiamo la prima sosta presso il Monastero di San Giovanni, che si trova a 8 km da Chora. Durante il viaggio verso il monastero, si avrà l’opportunità di fotografare Vecchie case di pietra, i monumenti e le aziende agricole in cui sono allevati animali diversi. Vi si possono avere la fortuna di assaggiare prodotti caseari vergini locali e la calorosa ospitalità dei contadini. Continuando il percorso, spesso hanno il piacere di godere della vista panoramica che l’alta quota vi dà. Inoltre, sarete sorpresi dalla cima della montagna dove si possono vedere Stampalia circondato dal mare. Arrivando al monastero, si dovrebbe necessariamente lasciare la vostra auto o moto. A questo punto inizia la discesa per la spiaggia. Il percorso dal monastero alla spiaggia durerà 2 ore. A metà strada c’è una piccola cascata (la famosa cascata di San Giovanni), le cui acque cadere in una piscina naturale che è formata dalle rocce della montagna. Facendo un tuffo rinfrescante avrete la forza per la parte finale, la spiaggia. Godetevi il nuoto ..

Spilia tou Negrou (Grotta)

Questa è una grotta che si trova in Vatses, nella parte occidentale dell’isola di Stampalia e connessi, secondo la tradizione, con i vari miti di pirati e tesori. Quindi, secondo il mito prevalente, la grotta deve il suo nome ad un pirata da Samos che hanno agito nel Mar Egeo e una volta fuggito lì probabilmente per nascondere un tesoro. Questa storia è registrato in un libro dal titolo “Giorgio Negro – La tigre del Mar Egeo”, che elenca le fonti ed i documenti sono stati utilizzati per sostenere l’esistenza di una tale persona. La grotta ha stalattiti e stalagmiti, ed è stato usato come una chiesa di cristiani fuggiti lì per pregare e nascondere durante le persecuzioni. Ci sono diversi modi per raggiungere la grotta, sia in barca beggining dalla città o per raggiungere la spiaggia di Vatses in auto e poi a piedi per circa 45 minuti. Si dovrebbe essere molto attenti al momento si entra nella grotta!

ATTIVITÀ ALTERNATIVE
ATTIVITÀ ALTERNATIVEAstipalea offre agli amanti di comminato unichi percorsi accessibili

Astipalea offre agli amanti di comminato unichi percorsi accessibili o non , sentieri che conducono alle isolate chiesette e alle spiagge che forniscono l’ isolamento e il rilassamento.

Camminando per i sentieri di Astipalea potete scoprire vecchie grotte o incontrare degli animali e piante. Astipalea e ideale per:

Camminando

Trekking nel Astipalea è il modo ideale per esplorare il cuore di questa affascinante isola, a piedi o su sentieri incisi o salendo le vette più alte. Escursioni in Astipalea ti dà la possibilità di camminare e scoprire antichi sentieri a piedi attraverso la mitologia e la storia. Ogni stagione offre magnifici colori e interessi. Noi guidiamo fuori dai sentieri battuti per soddisfare le “autentiche” Astypaliese e le nostre tradizioni.

Attività all’aperto

Se sei un avventuriero all’aperto, ti piace essere rivitalizzato attraverso vacanza attiva e diverse attività all’aria aperta.
Il campo scalare “Ftera” è separato in due parti (a causa del bassorilievo della zona) ed è stato inciso 20 rotte, dotate di tappi inox M10 e con reles alla loro estremità. La roccia è asbestolithic e generaly è abbastanza buono. Il campo è facilmente raggiungibile da Chora (20 min. In auto). Allora sarete entusiasti di unire le nostre “Astypalean Adventures” nella natura e la storia di Astipalea… l’isola dei contrasti.

Arrampicata

Arrampicata in Astipalea significa una straordinaria combinazione di vacanze con questa divertente attività unica, che costruisce lo spirito di gruppo e la fiducia in se stessi su rupi di montagna, spiaggia e scogliere bellissime traversate a destra sopra le acque del Mar Egeo!

Speleologia

Grotte sono sempre stati una parte della mitologia greca e la storia, dalla nascita di Zeus, il padre degli dei, alla più recente storia Europea.

Mountain Bike

Con il ronzio delicato della nostra pedalata, ci godiamo la vista spettacolare e gli odori della campagna di Astipalea.

Sport Acquatici

Sulla spiaggia di Livali potreste affittare imbarcazioni private o moto d’acqua.

ASTYPALEA ATTUALMENTE
ASTYPALEA ATTUALMENTEFino al 19 ° secolo, Chora era l'unico insediamento degli anni contemporanei di Astipalea.
Gli altri insediamenti che esistono oggi sono stati creati nei luoghi incolti di tutta l’isola.

Il più grande di questi insediamenti sono Livadi e Analipsi o Maltezana, creato durante gli anni italiani. La maggior parte della vita di isole è concentrata a Chora. E ‘costruita su una penisola che è bagnata dal mare sereno creando due baie tranquille chiamati Pera Yalos che si trova sulla sinistra, come si guarda il mare aperto e Livadi, che si trova sulla destra. Il Castello Veneziano, con le sue due chiese dipinte di bianco, si erge in cima alla penisola proclamando l’inizio dello sviluppo dell’insediamento.

Nel corso dei secoli hanno progredito, piccole case bianche cominciarono ad apparire al di fuori delle mura del castello, che copriva la collina e ha raggiunto il porto di Pera Yalos uniscono insieme a formare un mosaico della nostra storia isole. Il ritratto di Chora con il suo corpo bianco e blu oceano cuore, lascia il visitatore senza parole a causa di, la sua bellezza e l’armonia.

Il Castello occupa tutto l’altopiano in cima alla collina e utilizzato per essere gruppo densamente costruito delle case che costituivano l’insediamento del Medio Evo. Oggi, solo alcune delle case sono sopravvissuti, le pareti esterne di che compongono le mura del Castello. Solo nel lato sud c’è una forte torre battaglia che è conosciuto con il nome di “Serai”. All’interno del Castello, tra le colonne sparse e le pietre scolpite, due belle chiese, Panagia di Castro (la Santa Vergine del Castello) e Agios Giorgios (San Giorgio) stand. La chiesa di Panagia di Castro è stata costruita nel 1853 in ingresso ad arco del castello. All’interno vi è una firma di proprietà del 1413 e gli scudi della famiglia Querini. Agios Giorgios è stato costruito nel 1790. Attorno alle mura del Castello le case bianche uniformi, con balbetta blu e balconi in legno, le chiese e tutti i piccoli templi della famiglia sono raggruppati insieme.

Il bilanciamento del bianco e del blu, è tagliato su dalla tonalità rossa di gerani che fioriscono nei vasi delle strette viuzze lastricate in pietra. Nei vecchi quartieri di Chora, non ci sono spazi molto aperti, senza piazze. Le Astypalaian case tradizionali sono simili a quelle delle Cicladi.

Inoltre, il colore delle Cicladi sembra come se si supera il colore Dodecanneso intorno all’isola. La parte più interessante della casa diverso dal camino e le divisioni delle pareti, è il soppalco in legno nella parte opposta della stanza decorata con pizzo, lavorazione del legno, che è stato usato come un letto. Ha un’altezza di circa due metri e per raggiungerla, bisogna salire una scala che è formata da tre tronchi di legno, uno collocato sopra l’altra. Accanto al letto, tre o quattro file di mensole in legno intagliato, costituiscono la “Krijola”, nella quale si trovano le più belle e le migliori vetrerie della casalinga.
La decorazione di legno del letto, il Krijola, la porta e casi finestre e il soffitto è un campione di ottima fattura intaglio del legno che si è sviluppato in Astipalea.
Uno dei pezzi più caratteristici del lavoro di questa arte è la intagliato, soffitto in legno di una delle case all’interno del castello, l’unico che si è salvato today.The ornamentazione speciale di Chora è i suoi otto mulini conservati lungo la rotazione della collina dalla quale le nuove case (adatto per l’ambiente circostante) declino verso il porto. Vicino i mulini a vento, la caffetteria tradizionale di Chora si trova e un po ‘più in alto è l’ufficio sindaci da dove le due strade principali cominciano la loro ascesa verso il castello.

Ogni porta ad una chiesa degna di nota: il monastero di Panagia Portaitissa, che si trova sul lato di Livadi, e la Megali Panagia, che si trova sul lato di Pera Yalos.
Megali Panagia è formata da un gruppo di cinque templi che, avendo una vista sul mare, creano un quadro unico. La particolarità di questa chiesa è il suo cortile ciottolato. Panagia Portaitissa costituisce il centro religioso dell’isola con la più grande quantità di omaggio. E ‘iniziato in costruzione nel 1762 dai ciechi Osios Anthimos di Cefalonia, che prima di costruire Panagia Portaitissa, ha costruito i monasteri di Zoouthochou Pigis a Sikinos e San Giorgio a Castellorizo. La costruzione della chiesa durò nove anni durante i quali la tradizione vuole che si sono verificati molti miracoli. E ‘dedicata a Panagia Portaitissa del Iviron monastero, una copia di cui icona Osios Anthimos portato a Astipalea. Il 15 agosto, quando si svolge la celebrazione della Portaitissa, vi è una grande festa con violini e Utes. Nei pressi del monastero del museo ecclesiastico di Astipalea è in mostra con rari cimeli di artigianato unico.

La costa increspato di Astipalea è altro che un gioco costante tra la terra e il mare. In circa la metà dell’isola, la terra si restringe così tanto che una striscia di terra, a soli 100 metri di larghezza, collega le due parti.

Steno, come gli abitanti locali riferiscono ad essa, divide Astipalea nella parte orientale noto come il “Inner Island” e la parte occidentale conosciuta come “l’isola esterno”. La strada concreta verso la “Inner Island” si estende oltre le successive spiagge “Marmaria”, “Steno”, “Plakis” e il “Blue Limanaki” fino a raggiungere Analypsi o Maltezana dopo un totale di 9 km. Solo un po ‘prima del paese, un bivio conduce all’aeroporto dell’isola (10 km da Chora). Analypsi è una delle tre città di Astipalea. È anche chiamato “Maltezana” perché è stato colonizzato da pirati maltesi.
La città, che di solito è composto principalmente di visitatori vacanza estiva, abbraccia la baia con il suo lungo molo dove le barche da pesca vengono in tondo e comprende i frutteti ei vigneti della ascende attraverso le ripide montagne di questa parte dell’isola, che offre una vista panoramica di baia Vai, e finisce nella baia chiusa di Vathi.

Presso il sito serena di Mesa Vathi, una bella chiesa, una taverna, un paio di case, e alcune barche da pesca presso il piccolo molo si può vedere. Il visitatore può raggiungere Vathi sia dalla strada sterrata passabile o con il battello che effettua frequenti viaggi da Vai.. Vai è raggiungibile con l’autobus che parte da Chora.

Prima che la strada per Vathi inizia, una strada sterrata difficile finisce presso il monastero di Panagia Poulariani.
Tornando alla “Outer Island” e dopo Steno, una strada sterrata comincia che conduce al porticciolo di San Andreas (1 km), dove una piccola taverna può essere trovato.
Un altro itinerario da Chora attraversa le montagne del interno dell’isola le cui curve sono lisce.
Le viste panoramiche su Chora e Livadi, in via preliminare e la vista delle montagne tranquilli con i dispersi, monasteri bianca offre un piacere unico per lo spettatore. Su questa stessa strada si trova il monastero di Flevariotissa.

Dal momento che il monastero di festival Flevariotissa si celebra il 2 febbraio, è l’appuntamento invernale di amici Astypalaias provenienti da tutto il mondo. Questo percorso si conclude nella zona chiamata Agios Ioannis (San Giovanni), che è di 16 chilometri di distanza. Il pittoresco, bianche chiesa si trova tra due bruschi pendii collinari vicino al mare aperto.
Davanti alla chiesa, sulla collina, ci sono frutteti e sorgenti d’acqua gorgoglianti e, più in basso, dopo un po ‘di camminare, c’è una splendida spiaggia.
Sulla destra della chiesa, in alto sul crinale della montagna, ci sono i resti del vecchio castello.

Vicino Chora è il villaggio di Livadi, che è il giardino in fiore dell’isola.
I frutteti, che traboccano di alberi di mandarino e gli aranci, i vigneti, che sono ribollente di loro uva succosa, e le case che sono circondate da numerosi, fiori multicolori, si estendono in tutto il burrone e vento fino alla bellissima spiaggia. Da Livadi, una strada sterrata che inizia passabile offre una vista davvero mozzafiato di Chora e collega Tzanakis, il cut off spiaggia per nudisti, a Chora, e, dopo aver superato una serie di piccole insenature e spiagge Papou, finisce al seducente, sabbia spiaggia di Agios Konstantinos.

Due delle più belle spiagge dell’isola sono raggiungibili con le barche turistiche che partono da Pera Yalos e Maltezana. Queste spiagge sono Kaminakia, dove c’è una taverna che serve capra bollita (stufato), una specialità dell’isola e Vatses, dove c’è una grotta con stalattiti e stalagmiti.

CULTURA
CULTURA
Eventi Culturali

Per un altro anno, il Festival di Astipalea “Maxoulia 2012” fornisce un’indicazione del coinvolgimento della Associazione Culturale di Stampalia ..

La cultura di Astipalea dà questa estate il presente, attraverso una serie di eventi inclusi nel festival Astipalea. Per il dodicesimo anno consecutivo, la splendida isola del Dodecaneso ospita manifestazioni culturali rivolte ai residenti permanenti e per i visitatori estivi dell’isola che hanno abbracciato con grande fervore il Festival.

La direzione artistica appartiene al compositore di fama Giorgos Andreou, mentre l’estate scorsa un partecipante attivo e Associazione Culturale di Astipalea con il “Maxoulia” di una serie di attività che comprendono teatro, musica e arti visive, tutte costruite sul concetto di auto-organizzazione , il volontariato e dilettanti Aid e iniziative per i giovani.

Il festival si svolge sotto l’egida dei Astypalaias Comune.

Nota del direttore artistico del Festival di volontariato Astypalaias, Giorgos Andreou:

“A Astipalea continuare lo sforzo. Dodici anni su un’isola nel mezzo del Mar Egeo, onoriamo la cultura della buona canzone greca e partecipiamo la mappa culturale a livello nazionale con Festival di Astipalea, un istituto con il riconoscimento a livello nazionale e l’accettazione in. Dall’estate del 2011, sostenitore e collaboratore è il nostro Astypalaias Associazione Culturale con “Maxoulia” di una serie di attività che comprendono teatro, musica e arti visive, tutte costruite sul concetto di auto-organizzazione, il volontariato e il sostegno di dilettanti e iniziative per i giovani. L’impegno continua e questo anno (2013) con ottimi risultati – il visitatore Astypalaias deve scegliere tra una serie di concerti, spettacoli teatrali e manifestazioni artistiche, così con le vacanze a cantare, essere spostato a riflettere Vale la pena ricordare che la celebrazione di quest’anno della. eventi culturali in Astypalea è dedicato alla memoria del compianto sindaco Tassos Aliferis Tilos, un importante uomo di governo locale nel Dodecanneso, con un lavoro importante e diversificata e molte valide iniziative nel campo della cultura. ”

Arti Visive

Ogni estate nella bellissima piazza dei Mulini è organizzato:

Fiera del Libro
Mostra gioielli fatti a mano
Mostra di pittura
Mostra galleria fotografica

TRADIZIONE
TRADIZIONEDoganale e tradizioni
Doganale e tradizioni

Oltre a far rivivere tutte le celebrazioni giorno di festa religiose locali, un esempio caratteristico della conservazione dei costumi locali è il matrimonio tradizionale in Astipalea. Questo inizia con il letto nuziale viene cosparso in cui parenti e amici della coppia e l’intera chiamata isola presso la sposa-to-be casa con doni, cibo e il letto è rivestito con il denaro e il riso a che la coppia può stabilire solide radici . Il divertimento è dovuto fino al mattino con il cibo e il vino viene servito e la fine festeggiamenti il giorno del matrimonio, quando gli sposi sono accompagnati alla chiesa da musicisti locali sul violino e liuto che inneggiate alle sposi a un aereo tradizionale Astipalea.

Feste e celebrazioni

Il 2 febbraio la festa della Panaghia Flevariotissa è il principale raduno invernale del popolo di Astipalea. E ‘quando si riuniscono per festeggiare con danze tradizionali, cibo e forniture abbondanti di vino.

La più grande festa sull’isola si svolge il 15 Agosto in onore della Panaghia Portaitissa che dura da 14-16 Agosto. La prima sera, alla vigilia della festa, dopo i vespri c’è una festa nel parco della chiesa. Sulla stessa festa fuori dalla chiesa ripiena di agnello conosciuta come ‘Lambrianos’ di solito è cucinato. Tutti i visitatori e gli amici dell ‘isola sono invitati ed i costi sono a carico del Comune.
Il giorno dopo gli eventi sportivi si svolgono in possesso del Comune e l’Associazione Culturale. Questi giochi conosciuti come “Koukania” comprendono il nuoto, un gioco in cui i concorrenti bendati alimentano a vicenda yogurt e ‘Petino’ in cui un falso galletto è legata alla fine di un palo di legno spalmato di grasso. Lo scopo del gioco è vedere che può raggiungere il primo gallo camminare sul grasso.

Il 4 settembre l’icona della Vergine Portaitissa e resti di Anthimos Beati sfilato intorno Hora che chiude fuori il Municipio. A seguito di questo si sono svolte a casa di coloro che celebrano il loro onomastico dove viene poi benedetto la casa. Un partito segue.

L’8 settembre Panaghia Thomiani si celebra a Vathi dove viene servita su cibo e vino. Questo è seguito da danze tradizionali. Panaghia Poulariani viene celebrata l’8 settembre e Aghios Dimitrios il 26 ottobre.

Aghios Panteleimon si celebra il 27 luglio e il Cristo Salvatore il 6 agosto con il dolce tradizionale in fase di preparazione.

GASTRONOMIA
GASTRONOMIA
Piatti Tradizionali

“Rantista” (lenticchie cucinate con pasta finemente grana e aceto)
Farciti della vite, foglie di cavolo o di fiori di zucca
Fegato tritato e cotto con spezie noto come “Lambrianos”

Ricette tradizionali

1. Pougia

Materiali:

Per la pasta:
½ kg di farina, 3 cucchiai di olio, 1 cucchiaino di sale, 1 uovo, il succo di un limone, un po ‘di acqua
Ripieno salato:
Kopanisti, 1 uovo, un po ‘di acqua, un po’ di menta
Dolce ripieno:
Verde, un po ‘di cinamon, un po’ di zucchero, un po ‘di latte
Esecuzione:

Mettere in una ciotola di materiali di pasta, da solido a liquido e impastare per fare impasto morbido (non troppo stretto). Tagliarlo in piccole palline che rotolano quindi premendo per fare pita pane rotondo.

Posizionare il ripieno a scelta su un lato del cerchio senza stiramento di raggiungere i bordi. Poi piegare il pane pita e premere i bordi della pasta per chiudere e pizzicare la pasta nella camera per assicurarsi che non lasceranno il ripieno mentre è fritto.

Gettarle in padella in olio caldo per cucinare. Ci rivolgiamo a marrone e basta tirarle fuori ponendoli su carta assorbente.
Le buste fresche cospargere con miele e cannella.

2. Biscotti Giallo

Materiali:
10 kg di farina, lievito fresco (tale che n ‘corrisponde a 10 kg di farina), 1 ½ chilo di burro margarina, 3 verdi, 2 litri di latte, 2 grammi di zafferano (schiacciato e dialymmeni nel latte), sale, pepe
Esecuzione:
Impastare bene tutti gli ingredienti, a partire da solidi e aggiungere lentamente il liquido.
Forma biscotti da bastoni e si uniscono per fare un cerchio delle dimensioni di un piatto a base di caffè. Metterli in asciugamani e aspettare che l’impasto di sollevare. Una volta cotto nel forno costruito soffio.
Dal cuoco attesa per raffreddare. Dovrebbe essere messo di nuovo in forno per ottenere la forma dado, tranne che il forno ha un built-off. Il fuoco del carbone cuocere i biscotti gialli per diverse ore.
Per capire che è pronto, abbiamo messo uno di loro vicino al nostro orecchio e premerlo. Se il suono incontra la sensazione di morbido dado rotto, poi i biscotti gialli sono pronti. Quando raffreddato, mettere in vasi grandi e chiudere immediatamente preservarli per qualche tempo.

Gastronomico Prodotti Tradizionali

“Poungia” (torta di formaggio a base di formaggio e miele kopanisti)
Conserve di frutta (mele cotogne, fichi, arancio amaro, bergamotto)
Labropita (torta con l’uovo, il verde e il croco che cresce sulle montagne del Astipalea)
Vari formaggi locali come il “ladotyri”, “myzithra”, “cloruri”
Un tipo di yogurt chiamato “xyalina”
Pane giallo rotola “kitrinokouloura” con ‘chlori’
formaggio e zafferano e torte noto come ‘lambropittes ”
e l’eccezionale “miele di Astipalea” timo odore e gusto incredibile

TELEFONI UTILE
TELEFONI UTILE

Municipio di Astipalea 22430 61408
Astipalea Porto 22430 61208
Astipalea Polizia 22430 61206
Informazioni turistiche 22430 61412
Astipalea Aeroporto 22430 61665
Olympic Air 21035 50500
Blue Star Ferries 21089 19800
Agente di Blue Star Ferries Astypalaia 22430 61224
Emporiki Bank (Astipalea negozio) 22430 59890
Medico 22430 61222
Farmacia 22430 61444
Posta 22430 61223
Dogana 22430 61317

Blue beach - tholaria hotel astypalaia
Daily cruise to koutsomiti & kounoupes islands Start price 150,00€/passenger - Hotel offer 100,00€/passenger

Special Discount code : THOLARIA-KK-16

Take part in a group of 10 passengers . Cruise Rate includes : Brunch: A variety of cheeses / sausages – Lunch: Pasta with shrimp, salad & desert – Drinks: Bottled Wine, Beers & soft drinks – Snorkelling Kit, Umbrellas, Music, Wifi, Shower Water, Use of Bath, Beach towels, Waterproof mobile case , GoPro camera , Fully sun protected deck, Sitting / Dinning Area – Crew (Captain & Sailor) – VAT, Mooring Fees, Insurance – Fuel consumption

BOOK SEATS
aerial view - tholaria hotel astypalaia
Daily cruise to Vatses, Kaminakia & Richtis beaches Start price 150,00€/passenger - Hotel offer 100,00€/passenger

Special Discount code : THOLARIA-VKR-16

Take part in a group of 10 passengers . Cruise Rate includes : Brunch: A variety of cheeses / sausages – Lunch: Pasta with shrimp, salad & desert – Drinks: Bottled Wine, Beers & soft drinks – Snorkelling Kit, Umbrellas, Music, Wifi, Shower Water, Use of Bath, Beach towels, Waterproof mobile case , GoPro camera , Fully sun protected deck, Sitting / Dinning Area – Crew (Captain & Sailor) – VAT, Mooring Fees, Insurance – Fuel consumption

BOOK SEATS
romantic cruise - tholaria hotel astypalaia
Enjoy a Romantic Dinner on yacht start price 800,00€ - Hotel offer 600,00€

Create your group 1 – 6 passengers . Cruise Rate includes : – Dinner : Pasta with Shrimps, salad & desert – Drinks: Wine “Vivlia Chora”, Beers & soft drinks – Snorkelling Kit, Umbrellas, Music, Wifi , Shower Water, Use of Bath & Cabins, Beach towels, Waterproof mobile case , GoPro camera , Pillows on deck, Sitting / Dinning Area – Crew (Captain & Sailor) – VAT, Mooring Fees, Insurance – Fuel consumption.

BOOK IT